Recensione: “Puoi sentire la notte? – Paolo Costa

Puoi sentire la notte? – Paolo Costa


Dettagli





                   🌟🌟🌟🌟🌟🌟🌟

Trama: Diciotto anni e con la testa sulle spalle, Stefano vive la sua vita giorno per giorno, aggirando con ottimismo e spensieratezza qualsiasi ostacolo la vita gli metta davanti. Schiacciato tra la perdita della sua più cara amica e con la consapevolezza di essere fuori posto, in un mondo che sembra stargli stretto, Stefano cerca di sopravvivere senza sentire il peso dei suoi fallimenti gravargli sulle spalle. O almeno… A ventitrè anni, con una famiglia che sembra non conoscerlo più, tutto ciò che Kevin vorrebbe è restare nascosto nel suo “armadio”, lontano da qualsiasi sguardo. Bloccato in una vita che non vuole, con un lavoro incerto, Kevin cerca di superare ogni giornata senza versare l’ultima goccia che potrebbe far inondare tutto il suo mondo. O almeno… Due ragazzi diversi, due realtà opposte. Un incontro esplosivo. Affronterai l’amore, o resterai nascosto dentro l’armadio?

Dove lo potete acquistare? amazonFeltrinelliHoepli

Voto: 💓💓💓💓💓

Recensione: L’inizio del libro prende in considerazione Stefano, un ragazzo che ha subito la perdita di una cara amica e che insieme a Selene (sua amica d’infanzia) cerca di sopravvivere a quel pensiero così difficile da parlarne; Un altro ragazzo protagonista di questo libro è Kevin, che vive la sua quotidianità nel modo più sbagliato, abituato a respingere l’aiuto della sua nuova famiglia con una sorellastra e il suo patrigno che non gli è mai piaciuto. Entrami sono iscritti ad un sito di incontri per omosessuali, con la differenza che Kevin si vergogna di mostrarsi al mondo, quante persone si nascondo dietro una maschera per paura? . Stefano va ad una festa insieme ad altri suoi amici e (ex) compagni di scuola e nota Kevin chiedendogli se è lui NeThie un nickname che Kevin ha scelto per il sito, ma con cui non vuole rivelarsi. Piano piano inizia l’amicizia tra Stefano e Kevin due ragazzi che cercano il loro posto nel mondo e che cercano di adattarsi alla quotidianità della vita che gli si presenta. Iniziano a conoscersi sapendo che l’uno ha bisogno dell’altro. La vita gli ha spezzati e entrambi cercano un rifugio sicuro, un posto in cui stare bene e quando arriva la notte il mondo , sembra sempre di più, noncurante dei loro problemi. Stefano si porta il peso della sua migliore amica Elisa e Kevin non riesce ad uscire “dall’armadio” che lo tiene prigioniero. Questo libro ve lo consiglio, circa 200 pagine e vale la pena leggerlo, non si tratta solo di una storia LGBT ma, anche della paura o di qualcosa che non riusciamo a risolvere; in questo libro ci sono anche i pregiudizi della gente, quei pugni presi in faccia da persone ignoranti, in cui il loro pensiero si limita al “frocio”, non al conoscere una persona. Vi lascio con una citazione del libro che mi è entrata come una fitta nel cuore.

“So di non essere nella norma, so di avere qualche problema, e non vorrei che la gente mi prendesse in giro per questo motivo. Mi sono sempre nascosto e continuerò così, perchè per gente come me…..gente come noi, non c’è amore. Non come le coppie normali”

  

🌟🌟🌟🌟🌟🌟🌟

Conosci l’autore

Biografia

Paolo Costa

Classe ’97 e un grande amore per la scrittura e la letteratura. Esordiente a diciotto anni, nato e cresciuto a Trapani nell’estrema punta della Sicilia, studia mediazione linguistica all’Università degli Studi di Palermo, appassionato com’è alle lingue e culture straniere e alla traduzione e interpretazione di testi. Nel tempo libero si occupa di traduzioni amatoriali di libri, o a pagamento per autori americani o per privati. Gran parte della sua vita è dedita alla lettura e alla continua passione per romanzi, racconti e avventure. L’ispirazione per le sue storie gli viene durante lunghi tragitti su treni e pullman, quando si isola grazie all’aiuto delle immancabili cuffiette e delle sue svariate playlist sul telefono.

Precedente  Marvel's Jessica Jones #SerieTv #Netflix Successivo Recensione: "Magisterium - La chiave di bronzo"

2 commenti su “Recensione: “Puoi sentire la notte? – Paolo Costa

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.